Tecnico Superiore per le Tecnologie di Progettazione e Produzione Alimentare
EDIZIONE 2016/2018

Info

Area Nuove tecnologie per il Made in Italy
Ambito Sistema agro-alimentare
Figura Tecnico superiore responsabile delle produzioni e delle trasformazioni agrarie, agro-alimentari e agro-industriali

Sedi del corso

Fondazione ITS Tech&Food c/o Cisita Parma s.r.l.

Borgo Girolamo Cantelli 5 PARMA (PR)
info@itsparma.it
www.itsparma.it

Contatti del corso

info@itsparma.it
www.itsparma.it

DATA INIZIO CORSO

28/10/2016

DATA FINE CORSO

31/07/2018

REFERENTI

Roscelli Annalisa | info@itsparma.it | 0521226500

Responsabile Coordinamento Fondazione ITS Tech&Food Parma

DESCRIZIONE DEL CORSO

Il corso di “Tecnico Superiore per le Tecnologie di Progettazione e Produzione Alimentare", della durata di due anni, prepara esperti con competenze altamente specialistiche e capacità di innovazione.
Il percorso di studi si ispira ai più avanzati modelli europei di alternanza scuola-lavoro, con oltre 800 ore di stage in aziende sia italiane che straniere.
Le lezioni prevedono insegnamenti teorico-pratici di livello specialistico, integrate con:
• lavori di gruppo;
• esercitazioni e simulazioni di casi;
• esperienze di laboratorio;
• testimonianze e visite aziendali;
• partecipazione a fiere ed eventi di interesse nazionale ed internazionale.
Le docenze sono affidate a professionisti provenienti dal mondo del lavoro, dell’Università e della ricerca.
Sono previste attività formative all'estero con lo scopo di confrontarsi con imprese, centri di ricerca e istituzioni del settore alimentare. Inoltre, è data la possibilità ai partecipanti di svolgere parte o l’intero periodo di stage presso aziende alimentari estere
Il corso è gratuito e la frequenza è obbligatoria.

COMPETENZE PROFESSIONALI

Al termine del percorso il nostro Tecnico Superiore è in grado di:
• gestire i processi produttivi e biotecnologici degli alimenti;
• occuparsi di problematiche connesse alla qualità e alla sicurezza dei prodotti alimentari;
• eseguire studi di progettazione e fattibilità, promuovendo l’innovazione di prodotto e di processo;
• conoscere gli aspetti tecnico-normativi relativi ai processi produttivi.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

Una formazione completa e a largo spettro, sia teorica che applicativa, consente al termine del percorso un immediato inserimento nelle imprese del settore agro-alimentare, in laboratori ed enti di ricerca pubblici e privati del settore.
Le aree di inserimento sono le seguenti:
• Programmazione e Gestione della Produzione;
• Controllo Qualità o Assicurazione Qualità;
• Ricerca e Sviluppo;
• Sistemi di Gestione Integrata: qualità, ambiente, sicurezza.

REQUISITI D'ACCESSO

Possono accedere alle selezioni i candidati in possesso di Diploma di Istruzione Secondaria Superiore.
È richiesta la conoscenza della lingua inglese e dell’informatica di base.
Costituisce titolo preferenziale il possesso di un Diploma di Istruzione Secondaria coerente con il percorso (Perito agrario, Perito chimico, Maturità scientifica, Tecnico chimico-biologico).

DURATA E STAGE

2.000 ore di cui 1.200 in aula e 800 di stage in azienda.

CERTIFICAZIONI FINALI

Al termine del percorso, previo superamento dell’esame finale, sarà rilasciato il Diploma di Tecnico Superiore con validità sul territorio nazionale e comunitario (V livello del Quadro Europeo delle Qualifiche).
Il diploma consente l’accesso ai pubblici concorsi e alle Università con riconoscimento di Crediti Formativi Universitari. Viene inoltre rilasciato l’attestazione EUROPASS in lingua italiana ed inglese.
Il corso, frequentato con esito positivo, viene equiparato al periodo di praticantato richiesto per potere partecipare agli esami di stato per l’abilitazione alla professione di Perito Agrario.


PIANO DI STUDI 1° ANNO

Lingua inglese; Tecniche di comunicazione; Informatica e multimedialità; Marketing agroalimentare; Salute e sicurezza sul lavoro; Organizzazione aziendale; Tecniche gestione qualità e performance management; Project management; Microbiologia e igiene degli alimenti; Sicurezza alimentare e HACCP; Sanificazione degli impianti; Prevenzione infestanti e metodi di controllo; Certificazioni regolamentate e volontarie di prodotto; Produzioni primarie; Processi industriali e operazioni unitarie; Tecnologie impiantistiche dell’industria alimentare; Materiali, tecnologie e impianti per il confezionamento; Gestione della produzione e lean production; Supply chain management e logistica distributiva;

STAGE 1° ANNO IN AZIENDE ITALIANE E STRANIERE


PIANO DI STUDI 2° ANNO

Team Working; Informatica e multimedialità; Statistica applicata; Legislazione alimentare; Sostenibilità ambientale delle produzioni agroalimentari; Laboratorio di sviluppo del prodotto (Project Work); Tecnologie del latte e della produzione casearia; Tecnologie dei cereali, della pasta e dei prodotti da forno; Tecnologie di vinificazione di bevande alcoliche e aceti; Tecnologie dei vegetali freschi e conservati; Tecnologie delle carni fresche, stagionate e conservate; Tecnologie del pesce e delle conserve ittiche;

STAGE 2° ANNO IN AZIENDE ITALIANE E STRANIERE