TECNICO SUPERIORE DI PROCESSO, PRODOTTO, PROGETTAZIONE TESSILE E DESIGN PER IL SETTORE TESSILE, ABBIGLIAMENTO, MODA
EDIZIONE 2016

Info

Area Nuove tecnologie per il Made in Italy
Ambito Sistema moda
Figura Tecnico superiore di processo, prodotto, comunicazione e marketing per il settore tessile - abbigliamento - moda

Sedi del corso

IIS Q SELLA - CITTA STUDI

Città Studi C.so Pella, 4 BIELLA (BI)
its@itis.biella.it
www.itis.biella.it

DATA INIZIO CORSO

02/11/2015

DATA FINE CORSO

28/07/2017

REFERENTI

Corcione Pierfrancesco | corcione@ui.biella.it

Presidente della Fondazione 

Silvia Moglia | silvia.moglia@tiscali.it

Coordinatrice del corso

DESCRIZIONE DEL CORSO

Il tecnico superiore di progettazione tessile e design sa conciliare gusto estetico, intuizione e creatività con i requisiti tecnici, funzionali ed economici del prodotto e sa collocare la sua capacità ideativo-creativa e progettuale all’interno di un complesso organizzato di risorse e competenze, nella progettazione di prodotti di alta qualità estetica e produttiva.

Il tecnico superiore responsabile del prodotto deve conoscere le tipologie di filati adatti alle costruzioni di vari tessuti, le tipologie di tessuto distinte per genere e utilizzo, le loro caratteristiche e performance, la loro adattabilità e resa rispetto ai modelli e ai colori.
Deve avere conoscenze sui processi produttivi ed essere in grado di gestire un progetto (tempi, attività, risorse); sa pianificare una collezione in funzione del tipo di prodotto dell’azienda, progettare nuove tipologie di tessuto e modificare/sviluppare articoli esistenti.
Deve saper impostare un provino e selezionarlo, sviluppare fazzoletti di coloritura e determinare il tipo di finissaggio adeguato. Deve saper coordinare la selezione dei tessuti per la presentazione della collezione.
Deve saper cogliere le esigenze del mercato e valutare le tendenze moda adeguandole al target aziendale.
Il tecnico superiore responsabile del prodotto deve essere in grado di interfacciarsi con i responsabili di tutti i reparti produttivi dell’azienda, a monte e a valle dell’ufficio progettazione e in particolare con il responsabile del controllo qualità, per verificare eventuali criticità.

Il tecnico superiore, in azienda di confezione, è responsabile della scelta tessuti, collabora con l’ufficio stile per la definizione della collezione, con il modellista e/o il magliaio/a per la realizzazione dei prototipi, curando l’abbinamento modello/tessuto o modello/filato e la scelta degli eventuali accessori, con i fornitori per lo studio degli articoli esclusivi e con l’ufficio marketing per recepire le esigenze del mercato e declinarle in coerenza con l’identità e l’immagine dell’azienda.

COMPETENZE PROFESSIONALI

Competenze tecnico-professionali tipiche dell’ambito di specializzazione in cui si colloca la figura
• Scegliere e utilizzare materie prime e prodotti intermedi e finali della filiera produttiva.
• Organizzare e gestire processi tecnologici e organizzativi delle filiere produttive.
• Contestualizzare l’organizzazione aziendale nell’ambito economico e di mercato.
• Utilizzare e gestire le principali leve del marketing.

Competenze tecnico-professionali connesse a specifiche applicazioni tecnologiche, richieste dai settore/ settori produttivi e/o di servizio e alle attività di tirocinio

• Progettare prodotti e componenti tessili/abbigliamento, anche con l’ausilio di software dedicati.
• Gestire e controllare i processi tecnologici di produzione della filiera tessile/abbigliamento anche in relazione agli standard di qualità.
• Gestire e ottimizzare le problematiche relative alla nobilitazione di prodotti semilavorati e finiti per raggiungere i risultati qualitativi previsti.
• Intervenire nei processi di pianificazione strategica, programmazione operativa e controllo di gestione.
• Effettuare scelte relative ad attività/risorse da esternalizzare.
• Utilizzare il Sistema informativo aziendale.
• Utilizzare strumenti di marketing nella definizione dell’assetto di collezione e nella definizione delle strategie di comunicazione e commercializzazione.
• Padroneggiare il lessico tecnico specifico del settore anche in lingua inglese.

A queste competenze tecniche specifiche se ne aggiungono altre di carattere più generale, di tipo linguistico, comunicativo e relazionale, giuridico ed economico, organizzativo e gestionale.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

Tutte le figure professionali presenti nella filiera tessile abbigliamento moda.

REQUISITI D'ACCESSO

Giovani e adulti in possesso di un diploma di istruzione secondaria superiore.

DURATA E STAGE

Corso: 2 anni 1800 ore. Stage: 640 ore minimo.

CERTIFICAZIONI FINALI

Diploma di Tecnico superiore 5°livello quadro europeo delle qualifiche (EQF) corredato da Europass


PIANO DI STUDI 1° ANNO

Modulo di prerequisito
CORSO SICUREZZA
Formazione Generale
rif. Lettera a) comma 1 art.37 del D.Lgs n. 81/08

Formazione Specifica
Rif. Lettera b) comma 3 art.37 D. Lgs n.81/08

1 Fibre naturali e fibre chimiche
- Riconoscere le correlazioni tra la composizione chimica di una fibra tessile e le sue proprietà
- Essere consapevoli degli utilizzi e delle potenzialità delle fibre tessili nei vari settori d’impiego

2 Tintura e stampa dei materiali tessili
- Riconoscere le problematiche che sono alla base delle operazioni di tintura e stampa
- Riconoscere i principi fisico-chimici e i processi che sono alla base delle operazioni di tintura e stampa

3 Cicli tecnologici di filatura e tessitura
- Saper gestire e controllare i processi tecnologici di produzione della filiera tessile

4 Tessili tecnici
- Utilizzare l’idoneo prodotto tessile per rispondere alle specifiche esigenze tecniche richieste nei settori dell’abbigliamento e dell’arredamento

- Progettare in 3D
- Comprendere le tecniche di Stampa
- Comprendere le potenzialità della Stampa 3D nel mondo del tessile, abbigliamento e moda

- Comprendere le potenzialità del taglio laser applicato al Tessile/abbigliamento

- Comprendere le pratiche dell’interaction design e le possibili applicazioni nell’ambito del “wearable”

5 Elementi di progettazione dei tessuti
- Saper analizzare un tessuto in ogni sua componente
- Saper gestire i processi per la produzione di un tessuto

6 Finissaggio dei tessuti
- Riconoscere le problematiche che sono alla base delle operazioni di finissaggio tessile
- Riconoscere l’influenza delle procedure di nobilitazione singole e combinate sul prodotto finito

7 Controllo di qualità
- Determinare gli standard qualitativi dei prodotti, in entrata e uscita.
- Determinare il livello qualitativo per ogni fase di lavorazione, sia interna che esterna

8 Confezione industriale, confezione sartoriale e cicli di confezione e maglieria
- coordinare il processo produttivo-logistico del tessile abbigliamento
- coordinare il ciclo produttivo dei prodotti di maglieria Coordinare la selezione modelli e tessuti per la preparazione della collezione

9 Stile e codici stilistici, collezione e merchandising plan
- adeguare i codici stilistici permanenti dell’azienda/brand alle tendenze del momento.


- definire assetto e piano di collezione

10 Sviluppo sostenibile
Aspetti generali di sostenibilità
- Percepire la complessità delle tematiche ambientali

- Perseguire obiettivi di sostenibilità


Aspetti specifici di sostenibilità
- Riconoscere le problematiche legate all’impatto ambientale delle operazioni di produzione e trasformazione dei tessili


11 Pari opportunità
- Condividere e consolidare prassi e strategie di sostegno della parità di trattamento relative alle sei aree di discriminazione: origine etnica, religione, orientamento sessuale, disabilità, età e genere










PIANO DI STUDI 2° ANNO

12 Organizzazione e pianificazione aziendale
- Confrontare i diversi modelli organizzativi con particolare attenzione alle nuove realtà organizzative nel sistema moda.
- definire i processi di pianificazione strategica, programmazione operativa e controllo di gestione

13 Calcolo dei costi, esternalizzazione della produzione, economicità della gestione

Classificare e calcolare i costi secondo diverse metodologie

valutare la situazione aziendale al fine di un’eventuale esternalizzazione di parte delle sue attività
- gestire i vari tipi di delocalizzazione

- Collaborare alla redazione di un budget ed effettuare semplici analisi degli scostamenti

14 Sistema informativo aziendale
- utilizzare il sistema informativo aziendale

15 Ambito competitivo del sistema moda
- applicare le strategie di posizionamento

16 Brand management e identità di marca
- Spiegare l’importanza e l’evoluzione del concetto di marca

17 Marketing strategico e Marketing operativo
- Intervenire nella redazione del piano di marketing

18 Comunicazione aziendale
- Pianificare operazioni efficaci di comunicazione aziendale interna ed esterna

19Tecnologia del telaio

Saper gestire e controllare i processi tecnologici di produzione relativi al reparto Tessitura

20 Design e Progettazione tessuti
- Saper conciliare gusto estetico, intuizione e creatività con i requisiti tecnici, funzionali ed economici del prodotto.
- Saper collocare capacità ideativo-creative e progettuali all’interno di un complesso organizzato di risorse e competenze, nella progettazione di prodotti di alta qualità estetica e produttiva
- Saper progettare tessuti

21 Tendenze
- Conoscere la storia della moda per saper interpretare le tendenze.
- Interpretare le principali tendenze moda del momento e adeguarle al target aziendale.

22 Design e Progettazione tessuti con il CAD
- Utilizzare il CAD tessile per progettare tessuti