Tecnico Superiore per Sostenibilità Sviluppo e Design del prodotto ceramico
EDIZIONE 2016-2018

Info

Area Nuove tecnologie per il Made in Italy
Ambito Servizi alle imprese
Figura Tecnico superiore per la sostenibilità dei prodotti (design e packaging)

Sedi del corso

Liceo artistico per il design

Corso Baccarini, 17 FAENZA (RA)
rapc04000c@istruzione.it
www.liceotorricelli.it

Contatti del corso

info@fitstic.it
www.fitstic.it

DATA INIZIO CORSO

31/10/2016

DATA FINE CORSO

31/07/2018

REFERENTI

Viola Emaldi | info@fitstic.it | 051372143

Il referente del percorso che assume il ruolo di Coordinatore del percorso, affianca la Direzione Didattica nei processi di pianificazione, organizzazione e monitoraggio dei percorsi formativi. Nel dettaglio: pianifica la calendarizzazione dell’intervento formativo, coordinando gli interventi dei docenti; gestisce il rapporto con gli studenti e interviene per facilitare il processo di apprendimento; collabora nella organizzazione di stage, visite guidate, eventi, accompagnamento degli allievi, prove di valutazione, esami finali; tiene i contatti con le aziende al fine di intervenire nella fase di organizzazione degli stages aziendali.

DESCRIZIONE DEL CORSO

Il percorso nasce dalle esigenze manifestate dalle imprese del sistema produttivo ceramico, che nella regione Emilia-Romagna si articola lungo un asse che parte dalla Romagna (città di Faenza, storicamente importante per la cultura ceramica) e si snoda fino all’Emilia (Sassuolo e Fiorano che hanno dato un impulso fondamentale alla produzione industriale). Le imprese dell’Emilia-Romagna realizzano l’81% della produzione ceramica italiana. Il trend vede un incremento della produzione soprattutto finalizzata all’export. Occorre sottolineare come la produzione ceramica non si concentri solo negli elementi costruttivi ma contempla una vasta gamma di prodotti: sanitari, stoviglieria e prodotti biomedici (importantissime le innovazioni nella chirurgia ortopedica e cranica). Oltre naturalmente all’ambito artigianale-artistico.
Sulla base di questa sintetica premessa (il comparto ceramico che rappresenta un elemento trainante; la vasta gamma di prodotti che vedono l’utilizzo della ceramica) è stato colto il bisogno, segnalato dalle imprese coinvolte, di formare dei professionisti i grado di intervenire all’interno di un processo di lavoro, compresa la condivisione della strategia di marketing, orientata anche ai mercati esteri.
Il Tecnico Superiore per sostenibilità sviluppo e design del prodotto ceramico è in grado di partecipare all’elaborazione di una strategia di marketing, con particolare riferimento ai mercati internazionali; di collaborare alla definizione di un progetto tecnico complessivo (nel rispetto della normativa di settore e della sostenibilità ambientale). Questa figura coniuga un forte nucleo di conoscenze tecnologiche, irrinunciabili nel settore ceramico per partecipare alla definizione del progetto tecnico complessivo, con gli elementi fondamentali della cultura del progetto e le loro basi storico-artistiche, nonché con elementi di interpretazione e gestione delle strategie di mercato.

COMPETENZE PROFESSIONALI

Vengono elencate le macro-competenze in uscita, identificate all’interno del processo lavorativo articolato in quattro fasi.
1. Fase analitica
Effettuare l’analisi strategica di uno specifico segmento di mercato.
Definire il posizionamento del brand e dei prodotto/servizio con particolare riferimento a mercati internazionali.
2. Fase progettuale
Predisporre piani di marketing e controllarne la realizzazione individuando eventuali azioni correttive.
Cooperare alla gestione del progetto esecutivo in tutte le sue fasi, anche attraverso l’integrazione di molteplici ambiti di filiera, incluse le forme di artigianato con cultura tecnologica evoluta.
Collaborare alla realizzazione del ciclo di vita dei progetti di innovazione legati alle tecnologie produttive.
Pianificare l’impiego delle tecnologie produttive e valutarne gli impatti.
Analizzare le relazioni fra prodotto, ambiente e sistema qualità.
3. Fase progettuale-esecutiva
Ricercare e applicare leggi e regolamenti a tutela del Made in Italy e della proprietà industriale.
Collaborare alla definizione del progetto tecnico complessivo e delle sue componenti.
Elaborare specifiche proposte progettuali.
Utilizzare metodi e processi esecutivi.
Utilizzare linguaggi espressivi coerenti con il prodotto
4. Fase tecnico-esecutiva
Misurare, valutare e migliorare il livello del servizio erogato.
Partecipare alla gestione di un sistema di controllo qualità prodotto/processo per aziende della filiera del prodotto ceramico.
Ricercare e applicare la normativa su prevenzione, sicurezza, salvaguardia dell’ambiente.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

Sono numerose le prospettive occupazionali al termine del percorso all’interno delle imprese del settore ceramico regionale e nazionale. Le possibili mansioni si articolano all’interno di tutta la fase di realizzazione del prodotto ceramico, a partire dalla progettazione (design) del prodotto utilizzando specifici software e tenendo in debita considerazione i trend artistici e culturali del momento; le varie fasi produttive, fino ad arrivare alla fase di promozione del prodotto (anche attraverso lo studio e la scelta del packaging adeguato). Occorre infine ricordare che numerose aziende del settore hanno una dimensione internazionale, per cui si aprono anche prospettive di lavoro in altri paesi.

REQUISITI D'ACCESSO

Il percorso è rivolto a giovani e adulti in possesso di diploma di scuola secondaria superiore. Sul sito della Fondazione sarà pubblicato l’Avviso per iscriversi alle prove di selezione.
Le modalità di selezione seguiranno la seguente impostazione:
1. Votazione finale Esame di Stato (max 15 punti) così articolata
- da 60 a 70 = 2 punti
- da 71 a 80 = 4 punti
- da 81 a 90 = 8 punti
- da 91 a 99 = 14 punti
- 100 = 15 punti
2. Prova scritta (max 35 punti).
Ai candidati sarà richiesto di sostenere una prova scritta (test), finalizzata a verificare le conoscenze tecniche, tecnologiche, informatiche e di lingua inglese necessarie per affrontare in modo adeguato i contenuti del percorso formativo.
2.1 Lingua inglese (max 5 punti)
2.2 Informatica (max 5 punti)
2.3 Prova tecnica-tecnologica (max 25 punti)
3. Colloquio (max 50 punti)
Il colloquio verterà sulla motivazione, attitudine, conoscenze e competenze per consentire la valutazione del candidato/a anche in merito alle capacità relazionali, decisionali e più in generale interdisciplinari. Il punteggio massimo attribuito al colloquio sarà di 50 punti.
L’ammissione al percorso è riservata ai candidati/e che saranno ritenuti IDONEI dalla Commissione esaminatrice (vale a dire se il punteggio complessivo conseguito sarà pari o superiore a 60/100).

DURATA E STAGE

Durata complessiva del percorso: 2000 ore
di cui
Aula/Laboratorio: 1170 ore (lezioni frontali, laboratorio, esercitazioni, visite guidate, lavori di gruppo, testimonianze, etc.)
Project work: 30 ore (progetti individualizzati e di gruppo)
Stage: 800 ore.

CERTIFICAZIONI FINALI

Al termine del biennio viene rilasciato il Diploma di Tecnico superiore per la sostenibilità dei prodotti (design e packaging) corrispondente al 5° livello EQF.


PIANO DI STUDI 1° ANNO

Competenze generali di base – Ambito linguistico, comunicativo e relazionale:

1.1 Inglese e inglese tecnico di settore.

1.2 Metodologia della comunicazione.

1.3 La gestione del team di lavoro.

Competenze generali di base – Ambito scientifico e tecnologico:

2.1 Informatica per il design.

2.2 Progettazione CAD, 3D e sintesi 3D

2.3 Chimica dei materiali

Competenze generali di base - Ambito organizzativo e gestionale:

4.1 Organizzazione aziendale, mercato del lavoro, sicurezza e ambiente.

Competenze tecnico – professionali connesse alla figura - Ambito tecnico-professionale:

5.1 Materie prime ceramiche.

5.2 Tecnologia ceramica.

5.4 Storia dell’arte contemporanea.

5.5 Storia dell’arte ceramica.

5.8 Disegno e tecniche del segno.

5.9 Geometria descrittiva e proiettiva.

5.10 Metodologia della progettazione.

5.11 Laboratorio tecnologico di base.

5.13 Laboratorio forme, modelli, stampi e prototipazione.

5.14 Laboratorio smalti.

5.15 Packaging.


PIANO DI STUDI 2° ANNO

Competenze generali di base – Ambito linguistico, comunicativo e relazionale:

1.1 Inglese tecnico di settore.

1.3 La gestione del team di lavoro.

Competenze generali di base – Ambito scientifico e tecnologico:

2.1 Informatica per il design.

2.2 Progettazione CAD, 3D e sintesi 3D

Competenze generali di base - Ambito giuridico ed economico:

3.1 Marketing.

3.2 Le normative di riferimento e il sistema qualità.

Competenze generali di base - Ambito organizzativo e gestionale:

4.1 Organizzazione aziendale, mercato del lavoro, sicurezza e ambiente.

Competenze tecnico – professionali connesse alla figura - Ambito tecnico-professionale:

5.2 Tecnologia ceramica.

5.3 Tecnologia dei processi produttivi e post-lavorazioni.

5.6 Storia del design.

5.7 Design di prodotto.

5.12 Laboratorio tecnologico strumentale.

5.13 Laboratorio forme, modelli, stampi e prototipazione.

5.14 Laboratorio smalti.

5.15 Packaging.