TES - Tecnico superiore per il risparmio energetico nell'edilizia sostenibile (Ed. 1) - Anno 2016
EDIZIONE 2016/2018

Info

Area Efficienza energetica
Ambito Processi e impianti a elevata efficienza e a risparmio energetico
Figura Tecnico superiore per il risparmio energetico nell’edilizia sostenibile

Sedi del corso

Fondazione ITS Energia e Ambiente

Viale G. Matteotti 15 COLLE DI VAL D'ELSA (SI)
info@its-energiaeambiente.it
www.its-energiaeambiente.it

DATA INIZIO CORSO

13/12/2016

DATA FINE CORSO

20/12/2018

REFERENTI

Teresa Basilico | teresa.basilico@its-energiaeamniente.it | 0577/900339

Direttore

DESCRIZIONE DEL CORSO

 Il Tecnico superiore per il risparmio energetico nell'edilizia sostenibile è una figura professionale altamente specializzata nella gestione del patrimonio edilizio e impiantistico con attenzione al miglioramento dell’efficienza energetica, all’abbattimento dei costi dell’energia e della manutenzione.

Il Tecnico superiore per il risparmio energetico nell'edilizia sostenibile opera nelle fasi di analisi, progettazione e realizzazione delle costruzioni applicando le metodiche e le tecnologie proprie della bioedilizia e più in generale dell’edilizia sostenibile. Gestisce le attività connesse a: risparmio e valutazione energetica, involucri edilizi ad alta efficienza, impianti termotecnici alimentati con energie alternative, acustica, domotica, valutazione impatto ambientale. Cura l’integrazione delle diverse tecnologie nella realizzazione in cantiere, ottimizzando il processo costruttivo con criteri di efficienza, qualità, sicurezza, riduzione dell’impatto ambientale. Nella realizzazione di tutte le sue attività professionali controlla l’applicazione della legislazione e delle normative tecniche comunitarie, nazionali, regionali.

 

COMPETENZE PROFESSIONALI

Al termine del corso, il Tecnico superiore per il risparmio energetico nell'edilizia sostenibile sarà in grado di:

progettare edifici applicando le metodologie proprie dell'edilizia sostenibile;

realizzare interventi di recupero sostenibile di edifici esistenti controllare l’applicazione della legislazione e delle normative tecniche comunitarie, nazionali e regionali;

coordinare le attività di cantiere in una progettazione esecutiva integrata, in diretto rapporto con i tecnici responsabili della progettazione, applicando le metodiche e le tecnologie della bioedilizia e, più in generale, dell’edilizia sostenibile;

gestire con padronanza le competenze tecniche relative a: risparmio energetico e certificazione energetica, involucri ad alta efficienza energetica, impianti termo tecnici alimentati con energie alternative, acustica, domotica, valutazione impatto ambientale;

curare le integrazioni delle diverse tecnologie nella realizzazione in cantiere,  ottimizzando il processo costruttivo con criteri di efficienza, qualità, sicurezza, riduzione dell’impatto ambientale;

acquisire le capacità tecniche di progettazione, programmazione e coordinamento della sicurezza nei cantieri edili secondo quanto riportato nel D.Lgs. 81/2008 s.m.i. (Abilitazione al coordinamento in fase di progettazione ed esecuzione della sicurezza in cantiere)

acquisire le capacità tecniche per la certificazione energetica degli edifici. (Abilitazione alla certificazione energetica degli edifici)

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

Il Tecnico superiore per il risparmio energetico nell’edilizia sostenibile potrà operare come dipendente all’interno di un’azienda/impresa edile o di uno studio tecnico o esercitare la libera professione negli ambiti:
Riqualificazione energetica degli edifici
Bioedilizia ed edilizia sostenibile
Involucri edilizia ed impianti ad alta efficienza
Audit e certificazioni energetiche edifici
Efficienza energetica ed energie alternative
Sicurezza in cantiere
Coordinamento di cantiere nella progettazione esecutiva integrata

La qualifica di V livello europeo permetterà di intervenire negli ambiti suddetti come:  

Responsabile di cantiere di opere nuove, di ristrutturazione, di recupero dell’esistente e  di efficientamento energetico
Assistente al Progettista o al Direttore Lavori
Progettista e Direttore Lavori (dopo l’abilitazione professionale)
Responsabile della sicurezza (RSPP), Coordinatore della sicurezza in fase di progettazione (CSP) e di esecuzione (CSE)
Certificatore energetico

 

REQUISITI D'ACCESSO

Il corso è rivolto a 24 allievi in possesso di:
Diploma di scuola superiore di tipo tecnico, coerente con l'area tecnologica dell'efficienza energetica degli edifici, con particolare riferimento al diploma CAT (Costruzione Ambiente e Territorio) e periti edili
competenze di lingua inglese e di informatica di livello abbastanza elevato da consentire una proficua partecipazione alle attività

Per la partecipazione al corso sarà effettuata una selezione per la verifica dei requisiti richiesti e per la valutazione, oltre che della preparazione tecnica di base, anche degli aspetti motivazionali e dell'attitudine ad applicare nella pratica le conoscenze acquisite e l'interesse per le tematiche energetiche.

DURATA E STAGE

 Il corso biennale di circa 2000 ore complessive si svolge in 4 semestri con un’articolazione didattica integrata che prevede:
Lezioni in aula
Attività di laboratorio
Stage, in Italia e all’estero. Gli stage esteri, di circa 400 ore, sono realizzati con il programma europeo ERASMUS+
Visite didattiche, attività seminariali e incontri con rappresentanti del mondo imprenditoriale del settore energetico

CERTIFICAZIONI FINALI

 Il “Diploma di Tecnico Superiore” rilasciato al termine del corso dal Ministero dell’Istruzione e dell’Università e della Ricerca, corrisponde al livello V del Quadro Europeo delle Qualifiche.

Il titolo di studio conseguito  è  abilitante alla certificazione energetica degli edifici ai sensi dell’art. 2 comma 3,  lettera b-bis) del DPR 75/2013 e riconosciuto come requisito tecnico professionale  per le attività di installazione degli impianti negli edifici ai sensi dell’art. 4, lettera a-bis) del D.M. 37/2008.

Al termine del corso sarà inoltre rilsciata la qualifica di  "coordinatore della sicurezza nei cantieri".


PIANO DI STUDI 1° ANNO

Il piano didattico del primo anno è suddiviso in Unità Formative come di seguito indicate:

Il recupero dell'esistente
Analisi energetica dell'involucro edilizio e dell'edificio
Metodi e tecniche per il recupero sostenibile
Metodi e tecniche per la realizzazione di edifici NZEB
Valutazione e certificazione della sostenibilità in edilizia
Tecniche per gli involucri e tecnologie stratificate a secco
Prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro
Legislazione europea e nazionale per il risparmio energetico
CAD
Audit energetici di edifici ed impianti

Stage Estero (con contributo Programma ERASMUS)

Nel primo anno saranno inoltre realizzati moduli formativi finalizzati al rafforzamento delle competenze trasversali necessarie per un efficace inserimento nei contesti lavorativi, quali:

Lingua inglese
Informatica di base


PIANO DI STUDI 2° ANNO

 Il piano didattico del primo secondo anno è suddiviso in Unità Formative come di seguito indicate:

Audit energetici di edifici ed impianti
Il sistema impiantistico dell'edificio
Energia solare: termica e fotovoltaica
Energie innovabili: eolica, geotermica, da biomasse
Gestione cantieri e direzione lavori
Automazione e domotica per il risparmio energetico
BIM

Stage Italia

Nel secondo anno saranno inoltre realizzati moduli formativi finalizzati al rafforzamento delle competenze trasversali necessarie per un efficace inserimento nei contesti lavorativi, quali:

Competenze e abilità comunicative e relazionali
Orientamento professionale (bilancio delle competenze e redazione del CV)