Tecnico Superiore per l’oceanografia industriale applicata alle infrastrutture marine
EDIZIONE 2016/2017

Info

Area MobilitĂ  sostenibile
Ambito Produzione e manutenzione di mezzi di trasporto e/o relative infrastrutture
Figura Tecnico superiore per la produzione e manutenzione di mezzi di trasporto e/o relative infrastrutture

Sedi del corso

Si Impresa

Centro Direzionale Napoli IS E2 scala A NAPOLI (NA)
info@itsmare.it
www.itsmare.it

Contatti del corso

info@itsmare.it
www.itsmare.it

DATA INIZIO CORSO

28/10/2016

DATA FINE CORSO

30/10/2018

REFERENTI

Antonio Simone | a.simone@nextgeosolutions.com | 0816100747

Senior project manager

Maria SanitĂ  | info@itsmare.it | 0817607203

Coordinatore della Fondazione ITS-MSTM

Pasqua Cappiello | info@itsmare.it

direttore del corso

DESCRIZIONE DEL CORSO

Il Tecnico superiore per l’oceanografia industriale applicata alle infrastrutture marine

Collabora alle attività di realizzazione e monitoraggio di infrastrutture marine e sottomarine, sia costiere che offshore, fornendo a chi progetta, costruisce e gestisce tutti i dati attinenti alle geo-scienze necessari per poter operare in maniera consapevole, in qualità, in sicurezza e nel rispetto dell’ambiente.

•             Pianifica, identifica, organizza, gestisce e monitora le risorse necessarie per le attivitĂ  di rilevamento in ambiente marino.

• Gestisce le tecnologie e i processi per l’acquisizione, l’elaborazione e l’analisi dei dati necessari alla progettazione ed alla realizzazione delle infrastrutture marine.


• Organizza e sovrintende alle attività di supporto alla ispezione e manutenzione delle infrastrutture marine, sia di superficie che subacquee.



COMPETENZE PROFESSIONALI

Le competenze di base

Talune competenze sono considerate essenziali a tutto il personale che lavora ad ogni livello nell’Oceanografia Industriale, e come tale, può essere considerato comune a tutte le funzioni di lavoro. Queste sono: la consapevolezza della sicurezza; situazioni di emergenza, di comunicazione e competenze interpersonali e le attività legate al lavoro.

Per ogni funzione di lavoro ci possono essere ulteriori competenze specifiche del lavoro. Queste possono essere considerate competenze chiave, e come tale, centrali per il lavoro in cui si è coinvolti:

Competenze in ambito linguistico, comunicativo e relazionale

Conoscere la lingua inglese per relazionarsi a bordo delle navi con altro personale

Conoscere l’inglese tecnico per poter consultare manuali o assistenza internazionale

Conoscere l’inglese scritto per la redazione di rapporti di attività utili alla gestione dei progetti

CapacitĂ  di coordinare e/o partecipare ad attivitĂ  di gruppo nelle fasi di allestimento sulle navi e di misura in mare

CapacitĂ  di gestire il flusso di informazioni utili al progetto anche per mezzo di reti informatiche

Collaborare al corretto svolgimento delle comunicazioni tra differenti team di lavoro a bordo e a terra

 Partecipare attivamente alle riunioni quotidiane e/o straordinarie per la pianificazione delle attivitĂ  di lavoro

 

Competenze in ambito scientifico e tecnologico

Conoscere ed utilizzare gli strumenti di misura ed il software di gestione degli strumenti di misura.

Conoscere ed utilizzare gli strumenti software utilizzati per l’analisi preliminare dei dati misurati;

Conoscere le informazioni di base utili a poter impiegare strumenti tecnologicamente nuovi.

 

Competenze in ambito giuridico ed economico

 

Saper utilizzare i diversi strumenti per interpretare le principali fonti normative secondo la loro gerarchia e distinguerle per ambito di applicazione; avere gli elementi e le informazioni delle princupali normative di riferimento principalmente di natura tecnica, quali standard, linee guida e disciplinari. Ma anche, in materia di salute e sicurezza in ambito offshore.

 
Competenze in ambito organizzativo e gestionale

Nell’ambito delle competenze organizzative e gestionali di base, il “Tecnico Superiore per l’Oceanografia Industriale” dovrà sapere riconoscere, valutare e risolvere situazioni conflittuali e problemi di lavoro di diversa natura: tecnico‐operativi, relazionali, organizzativi; gestire relazioni e collaborazioni nell’ambito della struttura organizzativa interna ai contesti di lavoro, valutandone l’efficacia;

Dovrà inoltre organizzare e gestire, con un buon livello di autonomia e responsabilità, l’ambiente lavorativo, il contesto umano e il sistema tecnologico di riferimento al fine di raggiungere i risultati produttivi attesi ed analizzare, monitorare e controllare, per la parte di competenza, i processi produttivi al fine di formulare proposte/individuare soluzioni e alternative per migliorare l’efficienza e le prestazioni delle risorse impiegate.

 

 Competenze tecnico‐professionali di base all’area tecnologica di riferimento

5.1 

5 


Matematica & Fisica

essere in grado di utilizzare:

 i sistemi di equazione di 1° grado

la trigonometria piana di base

il calcolo vettoriale per applicazioni tecniche;

saper riconoscere, risolvere e applicare semplici derivate;

riuscire ad organizzare dati statistici, rappresentandoli anche graficamente.

Conoscere la conformazione della Terra e le principali forze generate

Conoscere i principi base della dinamica dei fluidi che descrivono gli oceani e le masse d’aria.

Reti informatiche

essere in grado di individuare eventuali problemi di connessione in una rete informatica ed eventualmente risolverli nell’ambito delle sue competenze;

saper verificare le varie interfacce di rete, i diversi protocolli di rete, e l’integrità dei frame di dati al fine di garantire il giusto flusso di comunicazione dei dati, con un ‘attenzione particolare alle problematiche di sicurezza dei dati;

Competenze di Topografia & Posizionamento

essere in grado di compiere un rilievo topografico caratterizzando l’ambiente rilevato;

essere in grado di gestire le operazioni di posizionamento di precisione dei mezzi navali superficiali e subacquei  impiegati nella costruzione di opere marittime ed infrastrutture subacquee

Competenze di Idrografia

conoscere i fenomeni fisici che intervengono sulle misure di profonditĂ 

conoscere le procedure internazionali di riferimento per il rilievo idrografico

saper gestire  i dati idrografici in funzione delle applicazioni richieste;

Competenze di Geologia, Geofisica e Geotecnica Marina 

Conoscere le basi della geologia marina;

Conoscere la  gestione dell’ambiente marino costiero

Conoscere le caratteristiche ingegneristiche fondamentali del fondo e del sottofondo marino

Conoscere i metodi utilizzati per l’elaborazione dei dati di Geologia, Geofisica e Geotecnica Marina.

Competenze di Oceanografia e Meteorologia

Conoscere le basi della dinamica del mare e dell’oceano;

Conoscere le dinamiche ecologiche degli esseri viventi in mare

Sapere con interagire con la fauna e la flora marina seguendo le indicazioni dello sviluppo sostenibile

 Conoscere le basi di meteorologia per leggere le carte del tempo

Competenze sui Mezzi Navali e le Strutture di Superficie e Sottomarine

Conoscere le differenti tipologie di mezzi navali utilizzati nell’oceanografia industriale;

Conoscere le caratteristiche principali delle strutture ed infrastrutture utilizzate in mare

Saper gestire il lavoro di posizionamento superficiale e subacqueo necessario alla messa in opera di strutture utilizzate nell’Oceanografia industriale

Competenze nella Gestione dei Progetti, QualitĂ  e Sicurezza

Conoscere come attuare la gestione di un progetto di Oceanografia Industriale

Conoscere la normativa di riferimento per la sicurezza sul lavoro

Conoscere le basi per la valutazione dei rischi associati al lavoro

Conoscere le procedure internazionali di QualitĂ , Salute e Sicurezza

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

Il “Tecnico Superiore per l’oceanografia industriale applicata alle infrastrutture marine” è una figura professionale con competenze e conoscenze idonee per lavorare sia a terra che a bordo nave. 

 

In particolare, tale figura potrĂ  trovare una collocazione lavorativa presso:

 

Le società che offrono servizi di indagine multidisciplinare nell’ambito della progettazione, della realizzazione e del monitoraggio di impianti industriali e strutture off-shore;

le aziende che realizzano opere in mare;

gli enti che hanno lo scopo di monitorare le attività in mare e le loro interazioni con l’ambiente;

le aziende che operano nella gestione e nello sfruttamento delle coste e dei litorali;

le societĂ  che operano nel campo della sicurezza dei porti  e delle coste;

le società che si operano nel campo dell’ambiente marino .

Le competenze acquisite potranno anche essere spese per la collocazione nei settori della grande industria, degli enti di protezione ambientale e di ricerca.

 

REQUISITI D'ACCESSO

Possono presentare domanda di iscrizione i cittadini europei in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore con etĂ  minima di 18 anni e non superiore a 34 alla data discadenza del bando.

 

DURATA E STAGE

Il Corso dura 1800 ore di cui 655 di Stage, 1121 di teoria ed esercitazioni, 24 di Corso Bosiet

 

CERTIFICAZIONI FINALI

Certificazione Bosiet Opito; Diploma ITS


NOTE

Il Corso è cofinanziato da next Geosolutions SpA