RAIL18 - TECNICO SUPERIORE PER LA PRODUZIONE DI SISTEMI FERROVIARI
EDIZIONE 2018/2020

Info

Area Nuove tecnologie per il Made in Italy
Ambito Sistema meccanica
Figura Tecnico superiore per l’innovazione di processi e prodotti meccanici

Sedi del corso

Uniser - Polo Universitario di Pistoia

Via Sandro Pertini, 358 PISTOIA (PT)
info@itsprime.it
www.itsprime.it

Contatti del corso

info@itsprime.it
www.itsprime.it

DATA INIZIO CORSO

30/10/2018

DATA FINE CORSO

30/11/2020

REFERENTI

Mirko Del Grande | info@itsprime.it

Direttore Fondazione ITS Prime

DESCRIZIONE DEL CORSO

La figura in uscita dal percorso, declinata nel settore dei trasporti ferroviari, cura la progettazione dei veicoli secondo i principi dell’Ecodesign e ne industrializza la produzione secondo gli standard richiesti dal paradigma LCC (Life Cycle Cost). Definisce lo sviluppo dei rotabili in ottica RAMS (Affidabilità, Disponibilità, Manutenibilità, Sicurezza) valutando il ciclo di vita del progetto per trasformare in soluzioni tecniche quanto emerso dalle analisi. Conosce in dettaglio le parti costitutive del sistema treno e ne realizza i componenti partendo dai modelli virtuali ottimizzati per il processo di lavorazione. Conosce le norme di sicurezza dei sistemi automatizzati per il segnalamento e per la gestione del traffico ferroviario. Esegue la manutenzione ordinaria e straordinaria dei treni e delle infrastrutture e imposta le procedure per la realizzazione di interventi di revamping.

COMPETENZE PROFESSIONALI

- Gestire i processi produttivi relativi al settore ferroviario: dai locomotori, alle carrozze passeggeri, dalle infrastrutture ai dispositivi per la gestione del traffico e la sicurezza dei trasporti su rotaia.

- Definire le procedure di manutenzione nel settore ferroviario in un’ottica di sicurezza e affidabilità.

- Gestire le attività di produzione e assemblaggio dei componenti, nel rispetto delle norme sul trasporto ferroviario.

- Comprendere e gestire il sistema di segnalamento ferroviario e il Sistema Controllo Marcia Treno (SCMT), implementando tutti gli aggiornamenti per il miglioramento della sicurezza dei trasporti su rotaia.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

- negli uffici tecnici per la progettazione e l’industrializzazione del materiale rotabile;

- nel settore del collaudo e del controllo di qualità del prodotto ferroviario; 

- nelle linee di produzione per la programmazione delle macchine e la gestione delle lavorazioni automatiche complesse;

- nel settore della manutenzione del materiale rotabile e degli impianti per il trasporto ferroviario; 

- nel settore della programmazione e ottimizzazione RAMS dei processi produttivi.

REQUISITI D'ACCESSO

Diploma Scuola Media Superiore

DURATA E STAGE

1200 ore di aula + 800 ore di stage

CERTIFICAZIONI FINALI

Il diploma conseguito corrisponde al V livello del Quadro Europeo delle qualifiche per l’apprendimento permanente (EQF) e costituisce titolo per l’accesso ai pubblici concorsi. Saranno riconosciuti Crediti Formativi Universitari (CFU) per l’accesso alle Università.

Il percorso è equiparato al periodo di praticantato richiesto per poter sostenere l’esame di stato per l’abilitazione alla professione di perito industriale.


PIANO DI STUDI 1° ANNO

AREA TECNICO PROFESSIONALE 

1. PROGETTAZIONE MECCANICA IN OTTICA DI ECODESIGN

2. STRUMENTI INFORMATICI PER LO SVILUPPO DEL PRODOTTO

3. INDUSTRIALIZZAZIONE DEL PROCESSO E DEL PRODOTTO

4. IL SISTEMA TRENO: I VEICOLI

AREA TRASVERSALE 

5. EMPOWERMENT E TEAM BUILDING

6. IL SISTEMA AZIENDA

7. COMPETENZE LINGUISTICHE

8. QUALITÀ, SICUREZZA E AMBIENTE


PIANO DI STUDI 2° ANNO

AREA TECNICO PROFESSIONALE

1. IL SISTEMA TRENO: INFRASTRUTTURE E SISTEMI DI CONTROLLO

2. INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE DEI SISTEMI ROTABILI

AREA TRASVERSALE

3. ORIENTAMENTO AL LAVORO E AUTOIMPRENDITORIA

4. STAGE IN AZIENDA