TECNICO SUPERIORE PER LA PRODUZIONE E MANUTENZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO E/O RELATIVE INFRASTRUTTURE (biennio 2015-2017)
EDIZIONE 2015-2017

Info

Area Mobilità sostenibile
Ambito Produzione e manutenzione di mezzi di trasporto e/o relative infrastrutture
Figura Tecnico superiore per la produzione e manutenzione di mezzi di trasporto e/o relative infrastrutture

Sedi del corso

INTERPORTO SUD EUROPA-INTERVENTO 7.1.1

INTERPORTO SUD EUROPA- LOCALITA' FICUCELLA MADDALONI (CE)
segreteria.generale@interportosudeuropa.it
www.interportosudeuropa.it

Contatti del corso

info@itsms.it
www.itsms.it

DATA INIZIO CORSO

09/07/2016

DATA FINE CORSO

31/07/2017

REFERENTI

DI MAURO CARMEN | info@itsms.it | 08231656121

Responsabile di segreteria e organizzazione

FRANCESCO MUROLO | francesco.murolo@itsms.it | 08231656121

coordinatore didattico dei corsi

MICHELE VIGLIOTTA | miky110873@yahoo.it | 08231656121

tutor d'aula

DESCRIZIONE DEL CORSO

Il corso ha una durata complessiva di 1800 ore suddivise in quattro semestri. Prevede attività di stage per un numero complessivo di 540 ore ed una docenza affidata, per il 50% delle ore, ad esperti di aziende del settore.
Il primo semestre consente l’acquisizione delle competenze di base comuni a tutte le aree tecnologiche e strategiche previste dal DPCM del 25 gennaio 2008.
Il secondo semestre consente l’acquisizione delle competenze comuni all’area della mobilità sostenibile.
Il terzo semestre è dedicato alle competenze dell’ambito produzione, manutenzione ed esercizio dei mezzi trasporto ed infrastrutture ferroviarie.
Il quarto semestre consente l’acquisizione delle competenze tecnico professionali specifiche del settore prevalentemente con le attività di stage.
A partire dal terzo semestre l’articolazione del percorso formativo è declinato in diversi indirizzi orientati alla gestione dell’esercizio e alla produzione/manutenzione di mezzi di trasporto/sistemi/infrastrutture ferroviarie.
Prima dell’esame finale gli allievi dovranno conseguono competenze informatiche certificate ed una competenza linguistica di inglese certificata pari al livello B2.
I moduli formativi del corso saranno strutturati tenendo in considerazione i criteri della formazione qualificata ai fini delle certificazioni della sicurezza ferroviaria.

COMPETENZE PROFESSIONALI

Macro-competenze in esito:
• Pianificare, organizzare e monitorare le risorse necessarie alla produzione/ manutenzione di mezzi di trasporto e infrastrutture collegate in conformità alle norme di riferimento
• Gestire servizi/processi di manutenzione/ produzione di mezzi di trasporto e infrastrutture collegate secondo programmati piani di attività
• Organizzare e sovrintendere le attività di supporto alla manutenzione/produzione di mezzi di trasporto e infrastrutture collegate.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

Il Tecnico Superiore per la produzione e la manutenzione dei mezzi di trasporto e delle infrastrutture ferroviarie ha competenze generali sul sistema di produzione e di manutenzione dei veicoli e delle infrastrutture e sui sistemi aziendali di riferimento. Cura la pianificazione delle diverse fasi della lavorazione e organizza risorse umane e materiali a tale scopo, adotta i provvedimenti più opportuni per il miglior funzionamento delle macchine e degli impianti. Ha competenze nell’ambito della normativa di settore in termini di conformità, di sicurezza e sui sistemi di qualità.

REQUISITI D'ACCESSO

Al corso possono partecipare residenti nella Regione Campania in possesso di diploma di istruzione secondaria superiore con voto minimo di 70/100 e di età compresa tra 18 e 25 anni alla data di scadenza di presentazione delle domande. Il 10% dei posti (n.2) è riservato a soggetti diversamente abili i quali sono tenuti a comprovare la diversa abilità mediante la presentazione di un certificato di invalidità e la diagnosi funzionale dell’ASL di appartenenza.

DURATA E STAGE

1800 ore totali di cui 540 ore stage aziendale.

CERTIFICAZIONI FINALI

-LIVELLO B.2 TRINITY COLLEGE LONDON
-NUOVA ECDL FULL STANDARD
-IT SECURITY
-ATTESTATO ASPP/RSPP D.Lgs. 81/2008 Modulo A


PIANO DI STUDI 1° ANNO

Modulo Competenze
Lingua Inglese e Comunicazione in Inglese : Utilizzo della lingua Inglese per comunicare correttamente ed efficacemente nel contesto lavorativo.

Gestione delle informazioni e informatica: Il modulo intende fornire capacità generali di gestione delle informazioni, utilizzo del PC nelle applicazioni più comuni per l'ottenimento della certificazione ECDL Full.

Matematica e statistica per la simulazione dei fenomeni fisici: Le competenze del modulo vertono sull'utilizzo di strumenti e modelli matematici e statistici. Sono fornite le basi per l'acquisizione delle competenze dei moduli tecnico scientifici a seguire.

Fisica e Fisica tecnica / meccanica dei fluidi : Conoscenze ed utilizzo di strumenti e modelli fisici per le applicazioni tecnologiche nel settore ferroviario, competenze di base propedeutiche ai moduli formativi specifici del settore

Elettrotecnica: Conoscenze di Elettrotecnica di base, con acquisizione di strumenti di interpretazione e valutazione dei fenomeni elettrici, elettromagnetici ed elettromeccanici e buona capacità di analisi di circuiti, apparecchi di misura e macchine elettriche

Meccanica elementi di disegno tecnico e Sistemi CAD 4 :Conoscenze sulla dinamica dei sistemi meccanici e delle strutture finalizzate alla progettazione di veicoli ferroviari con cenni di base sull'elaborazione grafica in 3D

Gestione della manutenzione ed affidabilità dei sistemi: Conoscenza di base dei modelli e delle tecniche di gestione della manutenzione attraverso l’analisi delle problematiche legate alla scelta della politica e delle strategie manutentive, all’organizzazione e pianificazione dei processi operativi, al monitoraggio e miglioramento delle performance aziendali e dall’utilizzo degli strumenti propri dell’ingegneria di manutenzione.

Aspetti giuridici, organizzativi e di gestione d’impresa: Acquisire le conoscenze necessarie per orientarsi nel sistema delle imprese italiane. Alla fine del modulo l’allievo sarà in grado di distinguere le varie tipologie d’impresa da un punto di vista giuridico ed economico.

Gestione del prodotto ferroviario finalizzata alla sicurezza, efficienza economica e basso impatto ambientale: Saper riconoscere le attività organizzative , gestionali ed operative, necessarie alla concezione e alla realizzazione di un generico prodotto ferroviario. Saper partecipare alla fase di "ingegnerizzazione"del prodotto in base alle esigenze di mercato ed alla normativa tecnica, ed all'organizzazione del processo produttivo, logistico e manutentivo; saper sovrintendere al monitoraggio dei precedenti processi.

Sicurezza nei luoghi di lavoro: Raggiungimento attestato corso. Competenze in tema di sicurezza sul lavoro, per ottenere l'attestato di formazione come RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza ex Accordo Stato Regione del 21/12/2011 e D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.

Macchine e Impianti Elettrici: Saper riconoscere i componenti di base delle macchine elettriche e degli impianti di alimentazione elettrica, e delle relative funzioni nelle applicazioni ferroviarie

Elettronica di potenza e digitale: Saper individuare le caratteristiche costruttive e funzionali dei dispositivi di elettronica di potenza e digitale per focalizzarne le applicazioni nel settore ferroviario.

Comunicazioni Elettriche :Saper riconoscere i componenti di base delle reti di comunicazioni con particolare focalizzazione alle reti di computer ed all’integrazione di reti dati, fonia, controllo accessi, rilevamento presenze, sistemi visuali di informazione, sicurezza, TV a circuito chiuso, utilizzati in ambiente ferroviario.

Meccanica della locomozione e la ferrovia dell'ambiente: Saper riconoscere i componenti di base dei sistemi di locomozione e dei sistemi frenanti dei mezzi ferroviari e le relative funzioni. Essere in grado di calcolare i parametri fondamentali del moto vario e l'energia di trazione in ferrovia.

Elementi costitutivi dei veicoli e sistemi di trazione: Saper riconoscere le differenze costruttive e prestazionali delle varie tipologie di veicoli ferroviari ; dei diversi sistemi di trazione sia in relazione al veicolo sia all’impianto di alimentazione

Normative e Organizzazione Ferroviaria: Conoscere ed applicare gli standard normativi in materia di collaudo, manutenzione e qualità del prodotto ferroviario al fine di acquisire le certificazioni necessarie.


PIANO DI STUDI 2° ANNO

Manutenzione dell'armamento e delle opere civili (parte generale e speciale):5 Saper riconoscere le parti costituenti il corpo stradale e le opere civili, con le relative funzione. Saper organizzare i servizi manutentivi, con l’utilizzo di macchine e strumenti specifici per la ferrovia.; saper monitorare e controllare le attività manutentive fuori e sotto esercizio ferroviario, utilizzando idonei mezzi diagnostici e le relative attività di post processing.

Meccanica dei veicoli: Saper applicare procedure di Testing e normative tecniche per la progettazione dei sottosistemi cassa e carrelli; saper scegliere dimensionare e progettare in ambiente in 3D i principali componenti meccanici dei sottosistemi di bordo AT,MT,BT. del veicolo ferroviario. Saper fare verifiche strumentali e termiche dei sottocomponenti.

Equipaggiamento elettrico di bordo: Saper riconoscere la struttura dei motori e dei convertitori di potenza per trazione e per i servizi ausiliari di bordo. Saper dimensionare i componenti sotto il profilo termico, elettrico e meccanico; saper riconoscere materiali innovativi e relative prestazioni. Saper riconoscere funzioni e prestazioni di tecnologie innovative del settore dell'informazione e della comunicazione all'utenza a bordo del veicolo.

RAMS: Saper riconoscere i componenti degli impianti di sicurezza della circolazione e funzionalità e relativi dispositivi di comando e controllo; saper svolgere attività di verifica e validazione.
Segnalamento: Saper dimensionare l'impianto di sicurezza per la circolazione e individuare i componenti di comando e controllo.

Cabine elettriche: Saper riconoscere i componenti fondamentali e le relative funzioni delle cabine di media tensione, delle sottostazioni di trazione, delle linee di contatto delle linee ferroviarie

Telecomunicazioni e automazione:Saper riconoscere i componenti fondamentali e le relative funzioni dei sistemi di trasmissione, Sistemi radio, Telefonia analogica e IP, Sistemi TVCC, Informazione al pubblico nelle stazioni, Software di integrazione, Sistemi di Automazione

Trasporto ferroviario :Saper organizzare e controllare i processi manutentivi per ordinaria straordinaria manutenzione.

Manutenzione materiale rotabile:Saper individuare e organizzare interventi sui guasti dei rotabili sia per la parte elettrica sia per la parte meccanica.

Stage :
-Verifica e consolidamento delle competenze acquisite in attività di affiancamento alla progettazione ed alla organizzazione della produzione dei veicoli
-Verifica e consolidamento delle competenze acquisite in attività di affiancamento alla progettazione ed alla organizzazione della manutenzione dei veicoli
-Verifica e consolidamento delle competenze acquisite in attività di affiancamento alla progettazione ed alla organizzazione, produzione di impianti e di infrastrutture
- Verifica e consolidamento delle competenze acquisite in attività di affiancamento alla progettazione ed alla organizzazione, manutenzione di impianti ed infrastrutture
-Verifica e consolidamento delle competenze acquisite in attività di controllo della produzione e della manutenzione


PIANO DI STUDI 3° ANNO

LINEE ELETTRICHE
I Modulo:
Manutenzione dei sistemi di protezione e telecomando delle linee elettriche per la trazione - Parte Generale
 Nozioni di meccanica e di elettrologia con particolare riferimento alle applicazioni industriali. Interoperabilità delle reti. 
Descrizione generale delle parti costituenti gli apparati per la trazione elettrica. 
Organizzazione dei servizi manutentivi: strumenti, macchine, per le operazioni di manutenzione in linea, nelle sottostazioni elettriche e nelle cabine MT/bt. 
 Ruoli e responsabilità degli addetti alla manutenzione delle linee di contatto, delle sottostazioni elettriche, e delle cabine MT/bt in relazione alle normative generali vigenti a livello nazionale ed internazionale, alle norme tecniche, agli standard ,ed alle disposizioni di esercizio. 
Antinfortunistica nei cantieri di lavoro, con particolare riferimento  alle operazioni di manutenzione sotto esercizio. 
 Sorveglianza, monitoraggio e operazioni manutentive delle linee di contatto, delle sottostazioni elettriche, e delle cabine MT/bt. Coordinamento delle operazioni manutentive con l’esercizio ferroviario. 
 
Manutenzione dei sistemi di protezione e telecomando delle linee elettriche per la trazione - Parte Specialistica 
Strumentazione di misura e controllo delle linee di contatto, delle sottostazioni elettriche, e delle cabine MT/bt; attività di post processing ed elaborazione dati. 
Monitoraggio, diagnostica e controllo del telecomando delle sottostazioni che alimentano la linea ferroviaria. Utilizzo software per PLC.
Normativa tecnica per le operazioni di misura e manutenzione delle linee di contatto, delle sottostazioni elettriche, e delle cabine MT/bt.
 Norme per l’interruzione/riattivazione di tratte delle linee di contatto, delle sottostazioni elettriche, e delle cabine MT/bt
 
Manutenzione dei sistemi di protezione e telecomando delle linee elettriche per la trazione - Parte Specialistica -   (attività svolte in cantiere)
 Rilievi di grandezze elettriche sotto esercizio. Utilizzo strumento industriali e di laboratorio.  
Organizzazione dei cantieri di lavoro e delle protezioni della linea di contatto per la sicurezza della circolazione e interventistica nelle sottostazioni elettriche e cabine MT/bt.
Modalità di esecuzione di interventi di manutenzione delle linee di contatto, delle sottostazioni elettriche, e delle cabine MT/bt.
 Attuazione delle procedure di riattivazione della linea di contatto e sottostazioni elettriche.
 Attuazione delle procedure per richiesta di stacco/riattivazione linea di contatto e sottostazioni elettriche
 
ARMAMENTO E OPERE CIVILI
II Modulo:
 Manutenzione dell’armamento e delle opere civili - Parte Generale 
 Nozioni di meccanica e di elettrologia 
Descrizione generale delle parti costituenti il corpo stradale e le opere civili
Organizzazione dei servizi manutentivi: strumenti, macchine, per le operazioni di manutenzione in linea
 Ruoli e responsabilità degli addetti alla manutenzione dell’armamento, e delle opere civili  in relazione alle normative generali vigenti a livello nazionale ed internazionale; alle norme tecniche, agli  standard ,ed alle disposizioni di esercizio. 
Antinfortunistica nei cantieri di lavoro, con particolare riferimento  alle operazioni di manutenzione sotto traffico  
Sorveglianza e monitoraggio della linea operazioni manutentive sulla  massicciata, e sul binario.  Coordinamento delle operazioni manutentive con l’esercizio ferroviario
 Manutenzione dell’armamento e delle opere civili - Parte Specialistica
Strumentazione di misura e controllo del corpo stradale, delle opere d’arte e dell’armamento; attività di post processing ed elaborazione dati
Principi e tecniche per  il monitoraggio e la diagnostica delle strutture  e dell’armamento
Normativa tecnica per le operazioni di manutenzione dell’armamento, e delle opere civili
Norme per l’interruzione/riattivazione di tratte di binario
 Manutenzione dell’armamento e delle opere civili - Parte Specialistica (attività svolte in cantiere)
Operazioni di misura sul campo  
Organizzazione dei cantieri di lavoro e delle protezioni per la sicurezza della circolazione e dei lavori
Eseguire operazioni di  manutenzione dell’armamento e delle opere civili
Attuare le procedure per la riattivazione del binario
Attuare le procedure per richiesta di interruzione/ riattivazione della circolazione
 
ELEMENTI COSTITUTIVI DEI VEICOLI:  
 MV0. Parte genarale
 MV 1 - Sistemi Tecnologici di Bordo
 MV 2 - Rodiggio
MV 3 -Carrelli
Mv4-Organi di Trazione e Repulsione
MV 5-Telaio e Cassa
MV6- Circuiti Elettrici  
MV 7-Impianto Pneumatico Freno
MV 8 -Porte
MV 9-  Impianto Antincendio Sistema Treno
 
TECNOLOGIE DEL MATERIALE ROTABILE E DELLE INFRASTRUTTURE
III Modulo:
RAMS: Attività di verifica e validazione di un impianto di segnalamento, concetti di base dell'affidabilità dei componenti elettronici, concetti base sulla sicurezza del funzionamento dei sistemi di segnalamento
Segnalamento: Sistemi di trasporto ferroviario e di segnalamento, sistemi di distanziamento treni, Comunication Based Train Control (CBTC), sistemi driverless - Automatic Train Controll (ACT)
Manutenzione dei sistemi di sicurezza e segnalamento - parte generale
Manutenzione dei sistemi di sicurezza e segnalamento - parte specialistica
Tecnica della  Circolazione Ferroviaria
S.Q.A.
Metrologia di base
Layout di officina, impianti tecnologici e loro manutenzione
Saldatura
CND
Customer Care
Organizzazione Aziendale